insidi333

 

 INSIDIE STRADALI. IL PROPRIETARIO DELLA STRADA

Dalla ruota della macchina al pedone che inciampa e riporta danni, a volte anche gravi. Spesso succede che il grave stato delle strade cittadine arrecchino danni agli utenti della strada che richiedono poi il risarcimento dei danni al comune o al proprietario della strada. La responsbailita' non è invero così pacifica e in alcuni casi i giudici hanno negato il risarcimento del danno, ritenendo non sussistenti gli estremi della cosiddetta insidia o trabocchetto. Ovvero, i giudici tendono a riconoscere il risarcimento solo nelle ipotesi in cui il pericolo derivante dalla anomalia stradale non fosse visibile o prevedibile. Pertanto, ogni singola vicenda deve essere esaminata con attenzione e professionalità ed esposta al proprietario della strada nelle forme adeguate, ed ottenere così il risarcimento in tempi brevi e senza dover ricorrere in giudizio.

Top